rosone

Movimento dei Cursillos di Cristianità

Assistente diocesano
don Piero Quinzi
 
Responsabile diocesano
signora Teresa Camarri in Ferroni
 

cursillos"Il Movimento dei Cursillos di cristianità è un Movimento di Chiesa che, mediante un metodo proprio, rende possibile la vivenza e la convivenza del fondamentale cristiano, aiuta la singola persona a scoprire e a rispondere alla propria vocazione personale e promuove la creazione di gruppi di cristiani che fermentino di vangelo gli ambienti" (Idee fondamentali dei Cursillos di cristianità, n. 74).
Da questa definizione si evince che i Cursillos di cristianità sono un Movimento, ossia una realtà agile, che cerca di vivere in modo dinamico la missione stessa della Chiesa. A questo scopo ha una sua organizzazione interna, portata avanti da responsabili che liberamente scelgono di far parte dell'omonima Associazione.
Sono un Movimento di Chiesa, ossia appartengono pienamente alla Chiesa e vivono secondo tutti i criteri indicati dal Magistero per dirsi Movimento ecclesiale (cfr. Christifideles laici, n.34).
Hanno un metodo proprio, che consiste in un "piccolo corso" ("Cursillo") di tre giorni, durante i quali viene presentato ciò che è fondamentale nel cristianesimo, e cioè Cristo, la Chiesa, la vita in grazia. Tale presentazione viene fatta non soltanto in modo dottrinale, ma soprattutto attraverso la narrazione di "esperienze di vita" ("vivenze") che vogliono stimolare la conoscenza di un Cristo "vivo" e condurre ad una vita cristiana autentica, condotta dalla singola persona ("vivenza") in un contesto comunitario ("convivenza").
La prima finalità che i Cursillos perseguono è la scoperta della propria vocazione personale. In altri termini è la scoperta o ri-scoperta del proprio Battesimo, nel quale si radica ogni singola vocazione personale.
La seconda finalità è la creazione di gruppi di cristiani che fermentino di Vangelo gli ambienti. Coloro i quali, attraverso il Cursillo hanno preso consapevolezza del proprio essere cristiani e figli amati da Dio, si impegnano a creare, negli ambienti in cui ordinariamente vivono, dei gruppi che approfondiscano e vivano il Vangelo. Ciò significa che il Movimento dei Cursillos, dal punto di vista pastorale, si considera essenzialmente un Movimento di evangelizzazione. Esso si colloca infatti nell'ambito della pastorale profetica della Chiesa, ed in particolare della pastorale "kerygmatica" o del "primo annuncio".

I Cursillos di cristianità sono nati in Spagna, con esattezza a Palma de Mallorca, negli anni '40, ad opera di alcuni giovani, che si sforzavano di trovare un metodo per ridare vigore a cristiani divenuti troppo "tiepidi" e già in preda ai primi segni del secolarismo. Tra i fondatori emerge Eduardo Bonnin, tuttora in vita, il quale ama dire che i Cursillos sono nati "non per formare uomini di Chiesa, ma una Chiesa di uomini", ossia degli uomini che, avendo preso coscienza del proprio Battesimo, sappiano impregnare dello spirito evangelico gli ambienti di questo mondo, dove spesso Dio è sconosciuto. In questo senso quelli che hanno vissuto l'esperienza del Cursillo sono chiamati a vivere non tanto "all'ombra del campanile", quanto piuttosto a contatto diretto con le realtà del mondo, per testimoniare in esse la forza del Vangelo e la gioia di essere cristiani.

Il primo Cursillo tenutosi ufficialmente in Italia è quello della Diocesi di  Fermo del 1963.
Da allora il Movimento si è propagato in tutto il Paese, ed oggi è presente in 86 Diocesi, mentre se ne sta curando il "lancio" in diverse altre Diocesi. Si calcola che oltre 120.000 persone in Italia abbiano vissuto finora l'esperienza del Cursillo di cristianità.
I risultati pastorali sono stati dovunque eccellenti, tanto da suscitare in tanti Vescovi e Sacerdoti un caloroso sostegno a questo "strumento" di evangelizzazione, che vuole porsi con semplicità al servizio del Signore e della sua Chiesa.


website: www.cursillositalia.org

 

Il 23 Giugno 2013 nella Cattedrale di Fermo sono stati festeggiati i 50 anni di presenza dei Cursillos in Italia (e a Fermo in particolare). Per l'occasione è stato pubblicato un documento contenente la storia del Movimento nella Diocesi di Fermo.

Eventi dalla diocesi

28 aprile 19:00 - 21:00
29 aprile 16:30 - 18:30
30 aprile 08:30 - 12:30

Sul tema "La spiritualità delle figure educative"

Appuntamenti parrocchiali

Nessun evento previsto

Eventi della chiesa

27 aprile

Importante convegno di studio teologico-pastorale promosso dall'Istituto Teologico Marchigiano in collaborazione con l'Ufficio Regionale di Pastorale Familiare

Eventi di associazioni e movimenti

Nessun evento previsto

Appuntamenti vari nel territorio

Nessun evento previsto

Copyright 2009 Arcidiocesi di Fermo - info@fermodiocesi.it | pec: economato.diocesifermo@legalmail.it | Redazione | Contattaci | Cookies / Privacy Policy

Arcidiocesi di Fermo: C.F. 90006790449 - Via Sisto V, 11 - Tel: 0734.229005 Fax: 0734.229981